stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Gambero rosso di Mazara, passo avanti verso la Dop
PESCA

Gambero rosso di Mazara, passo avanti verso la Dop

di
Dopo il disciplinare di certificazione e prova verrà definita la procedura che serve per stabilire quale prodotto può essere marchiato

MAZARA DEL VALLO. Il DOP (denominazione di origine protetta) del gambero rosso di Mazara fa un passo in avanti. Dopo il disciplinare di certificazione e prova, entro il mese di ottobre verrà definita la procedura che serve per stabilire quale prodotto può essere marchiato. Lo studio di fattibilità per la realizzazione di un marchio D.O.P e tutela della qualità di un prodotto , è stato portato avanti dal distretto della Pesca di Mazara del Vallo in collaborazione con l' ISPRA ed Università di Palermo e presentato il 9 agosto del 2011 alla Regione siciliana, dipartimento per la Pesca.

Oggi la proposta viene rilanciata sui tavoli della Regione e poi su quelli del Ministero dal Distretto della pesca - COSVAP, il Consorzio per la Pesca di Mazara del Vallo. Come spiega il suo presidente, Giovanni Tumbiolo, "il gambero rosso è un pilastro dell' economia del Mediterraneo. Un buon esempio di Blu economy da regolamentare con i paesi rivieraschi, e da supportare con adeguate azioni di marketing". Un tesoro rosso, cinquanta tonnellate all' anno, pescate da oltre 400 addetti con reti di grande profondità sui fondali sabbiosi a 1000 metri di fondale, una pratica complessa e del tutto sostenibile.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X