stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Distretto pesca di Mazara del Vallo, «si rischiano di perdere fondi»
FINANZIAMENTI JEREMIE

Distretto pesca di Mazara del Vallo, «si rischiano di perdere fondi»

di

MAZARA DEL VALLO.  "A rischio 51 milioni di euro della comunità europea per le aziende". Lo ha affermato ieri il presidente del Distretto produttivo della pesca - Cosvap, Giovanni Tumbiolo, intervenendo nel workshop " ll nuovo strumento finanziario Jeremie: finanziamento agevolato per le piccole e medie imprese siciliane", che si è tenuto nella sala stampa del Distretto che ha organizzato l'evento con l'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Marsala. Ospiti i rappresentanti regionali di Unicredit che hanno presentato il piano Jeremie alle aziende e ai consulenti del territorio. A beneficiarne saranno le Pmi siciliane attive in tutti i settori economici. I finanziamenti saranno erogati per investimenti in beni materiali e immateriali, per il capitale circolante relativo allo stabilimento, rafforzamento o espansione di attività nuove o esistenti.

Il finanziamento di scopo, chirografario o ipotecario, si articola in due componenti di pari durata: una quota con fondi UniCredit, pari al 55% dell'importo complessivo del finanziamento con tasso variabile parametrato all'Euribor a 3 mesi maggiorato di uno spread e una quota con fondi Jeremie pari al 45% dell'importo complessivo del finanziamento con fondi FEI a tasso zero. "Jeremie Sicilia rappresenta - ha sottolineato Gregorio Squadrito, Responsabile commerciale Corporate Sicilia di UniCredit - uno strumento utile a sostenere l'economia dell'isola, fornendo un concreto supporto alle piccole e medie imprese che da sole rappresentano una larga fetta del tessuto imprenditoriale siciliano".

"Jeremie è uno strumento assolutamente innovativo in fatto di accesso al credito. Il rischio che oggi le aziende corrono - ha sottolineato il Presidente del Distretto Produttivo della Pesca, Giovanni Tumbiolo - è quello di perdere 51 milioni di euro di finanziamenti europei e questo è un lusso che gli imprenditori siciliani non possono permettersi. Grazie alla sinergia del Distretto Produttivo della Pesca con Unicredit, abbiamo identificato delle aree produttive per poter effettuare degli interventi ed agevolare i nostri associati".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X