stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Alcamo, nasce il museo degli strumenti musicali multietnici
DONAZIONE

Alcamo, nasce il museo degli strumenti musicali multietnici

Un nuovo museo di strumenti musicali multietnici. Verrà inaugurato domenica ad Alcamo e sarà intitolato a Fausto Cannone, che ha donato la sua intera collezione.

La raccolta degli strumenti e la conseguente musealizzazione è stata possibile grazie ad un progetto presentato dal Comune, che ha permesso al Gal Golfo di Castellammare di poter partecipare donando 150 mila euro.

Appuntamento quindi a domenica 27 novembre presso la chiesa di San Giacomo de Spada, luogo dove sarà allestita la mostra e dove saranno presenti gli amministratori.

Un momento tanto atteso dalla cittadinanza, che adesso potrà godere di una raccolta di circa 220 pezzi provenienti da tutto il mondo: «Domenica inaugureremo il Museo degli strumenti musicali - ha dichiarato il sindaco, Domenico Surdi -, un pezzo unico della nostra regione dedicato al maestro Cannone che ha generosamente donato la sua intera collezione». Un allestimento che farà risaltare la bellezza e l’unicità dei pezzi, che «testimoniano la cultura musicale di diverse aree geografiche - sottolinea l’assessore alla cultura, Donatella Bonanno - che offrono ai visitatori una amplissima panoramica sul mondo della musica e sulla cultura dei popoli che la praticano».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X