stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Da Selinunte parte la formazione per creare esperti di archeologia subacquea
IL PROGETTO

Da Selinunte parte la formazione per creare esperti di archeologia subacquea

Sviluppare la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio legato all’archeologia subacquea, attraverso la formazione di figure professionali con competenze specifiche nel campo specifico, in particolare nella valorizzazione e gestione di siti culturali. È l’obiettivo del progetto U-mar - Enhancing underwater archeology to make it a innovative tool for development sustainable e creative tourism, che ha mosso i suoi primi passi a Marinella di Selinunte col primo meeting di formazione per definire le linee guida del progetto. Il progetto, guidato dalla Rotta dei Fenici - itinerario culturale del Consiglio d’Europa, è finanziato dal Programma Erasmus+ Ue.

«I giorni di lavoro a Selinunte sono stati l’occasione per progettare concretamente le azioni da intraprendere sul territorio e le strategie per nuove modalità di fruizione del patrimonio archeologico subacqueo con lo sviluppo degli itinerari specifici». Al momento formativo hanno partecipato operatori da diverse parti d’Europa (Spagna, Croazia, Cipro, Portogallo). Tra i Comuni siciliani coinvolti Menfi e Gela, mentre la Soprintendenza del mare è partner istituzionale del progetto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X