stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura "Il mare colore dei libri", scrittori riuniti a Marsala: attesa per l'omaggio a Franco Battiato
FINO A DOMENICA

"Il mare colore dei libri", scrittori riuniti a Marsala: attesa per l'omaggio a Franco Battiato

libri, Trapani, Cultura
Franco Battiato

Gli incontri con gli scrittori Maria Attanasio, Costanza DiQuattro e Fabio Zuffanti, con il suo saggio su Franco Battiato, saranno domani gli appuntamenti di maggior rilievo nell'ambito del festival "Il mare colore dei libri" che si aprirà alle 17 a Villa Cavallotti a Marsala, per concludersi domenica sera.

In tutto, quasi 50 appuntamenti.

"Si tratta di tre raffinati autori - dice Ottavio Navarra, direttore artistico del festival, riferendosi ad Attanasio, DiQuattro e Zuffanti - che presenteranno le loro rispettive ultime opere, caratterizzate da attente ricerche fatte in archivi storici e su altre fonti. Come sfondo, nei loro libri ci sono la Sicilia e i Siciliani di secoli differenti, conosciuti e non, fino ad arrivare a un genio contemporaneo della musica, come il compianto Franco Battiato".

Domani, alle 19, Maria Attanasio, poetessa e scrittrice nativa di Caltagirone, presenterà il suo libro "Lo splendore del niente e altre storie" (Sellerio), dove sono raccontate vite di donne ribelli, di coraggio e di resistenza: un vero spaccato sulla condizione femminile sullo sfondo di una Sicilia che dalla Spagna passa ai Savoia, poi agli Asburgo e, quindi, ai Borbone di Spagna.

Tra le storie ci sono quella di Francisca, uomo-femmina, "masculu fora e fimmina intra" e quella di Ignazia Perremuto, di nobile famiglia, che a lussi, amori e doveri propri del suo stato, preferisce contemplare il nulla, anticipando le ribellioni alla sottomissione femminile. Sempre domani, alle 20, la scrittrice ragusana Costanza DiQuattro presenterà il suo libro "Donnafugata" (edito da Baldini+Castoldi), che narra la storia di un 'gattopardo' siciliano: Corrado Arezzo de Spuches, settimo barone di Donnafugata, vissuto tra il 1824 e il 1895, che prese parte alla rivoluzione del 1848 e che divenne deputato e senatore del Regno d'Italia e, infine, sindaco di Ragusa.

Alle 21, infine, il musicista scrittore genovese Fabio Zuffanti presenterà il suo saggio "Segnali di Vita. La biografia de la voce del padrone di Franco Battiato" (Baldini+Castoldi). L'autore, studioso del percorso artistico e umano di Battiato, entra nelle viscere del leggendario album, pubblicato nel 1981 dal maestro di Milo e ne svela tutti i retroscena: dalla copertina ai testi, dalle melodie agli antefatti compositivi, dal contesto sociale al successo clamoroso. Con oltre un milione di copie vendute, La voce del padrone è il disco più popolare. Melodie impresse nella memoria di intere generazioni: dall'elegia metafisica di Summer on a solitary beach, passando per le invettive di Bandiera bianca, l'amarcord di Cuccuruccucù, la giocosità di Centro di gravità permanente e la sensualità di Sentimiento nuevo.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X