stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Festival del Cinema italiano, gran finale a San Vito Lo Capo: tutti i vincitori
II EDIZIONE

Festival del Cinema italiano, gran finale a San Vito Lo Capo: tutti i vincitori

di

Grande successo e, soprattutto, gran finale per la seconda edizione del Festival del Cinema Italiano, quest’anno svoltasi a San Vito Lo Capo, località fiore all’occhiello della terra sicula. La cerimonia di premiazione del festival, condotta da Veronica Maya, andrà in onda su Rai2 il prossimo 13 luglio, in seconda serata.

“Nonostante tutte le difficoltà - ha detto il direttore artistico Paolo Genovese - legate a quest’ultimo anno e mezzo, siamo riusciti a fare non solo la prima edizione del Festival, ma anche la seconda e lavoreremo affinché ci sia la terza”

L’evento si è aperto con la presentazione della giuria, composta da Serena Autieri, Paolo Conticini, Donatella Finocchiaro, Chiara Francini, Giusy Buscemi, dal regista Christian Marazziti e presieduta da Silvio Orlando, che non potendo essere presente ha inviato un video messaggio dal teatro Carignano di Torino, dove è in scena con lo spettacolo “La vita davanti a sé”.

Tanti gli ospiti e gli attori presenti nel weekend a San Vito, tra cui l’attore Sergio Friscia, il conduttore televisivo Beppe Convertini, l’attoriale rapper Clementino, che, dopo essersi esibito in un monologo sul palco, è andato in giro in paese cercando di far festa e divertirsi con la gente del luogo, intrattenendo la gente con il suo solito istrionismo

Preziosa partecipazione, grazie ad un collegamento video da Los Angeles, del celebre regista americano Oliver Stone, che ha raccontato quanto siano stati fondamentali i film per la sua formazione artistica. “Il cinema italiano è stato il primo cinema maturo al quale sono stato esposto “La dolce vita di Fellini mi ha influenzato molto, poi ho conosciuto i film di De Sica, Visconti, Rossellini, Scola, Bertolucci”.

Tutti i vincitori della 2ª edizione del Festival del Cinema italiano

Miglior Film

Cosa Sarà di Francesco Bruni

Miglior Regia

Alberto Rizzi per Si muore solo da vivi

Miglior Opera Prima

Marco Mario De Notaris per La tristezza ha il sonno leggero

Miglior attore protagonista

Kim Rossi Stuart per Cosa sarà di Francesco Bruni

Miglior attrice protagonista

Ivana Lotito per Rosa Pietra Stella

Miglior attrice non protagonista

Lorenza Indovina per Cosa sarà

Miglior Attore non protagonista

Federico Rosati per Cobra non è

Miglior attrice rivelazione

Giulia Petrini per I predatori

Premio del pubblico

Cobra non è alla produttrice Raffaella Nappo

Premio personaggio dell’anno

Domenico Centamore

Miglior cortometraggio

Tutte le strade di Samuel Di Marzo

Premio “Scaglie” al cortometraggio

Verdiana di Elena Beatrice e Daniele Lince

Premio Vittorio Gassman

Antonio Catania

Premio Franca Valeri

Donatella Finocchiaro

Premio passione cinema

Alessandro D’Alatri

Miglior documentario

Alberi di Silvia Girardi e Gabriele Donati

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X