stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Nella Cava di Custonaci una video installazione che racconta il Natale
LA DIRETTA STREAMING

Nella Cava di Custonaci una video installazione che racconta il Natale

Dalla terra di Sicilia, nella costa di Trapani nel cuore del Mediterraneo, all'interno della cava di marmo di Custonaci la video installazione "Ora Luce" di Marco Papa e Andrea Acquilanti - in diretta streaming, da oggi a sabato, su youtube -, presenta l'evoluzione di un presepe contemporaneo in cui si ritrovano i valori profondi dell'iconografia cristiana immersi nel nostro tempo, raccontati attraverso il linguaggio dell'arte contemporanea e delle nuove tecnologie.

Il racconto parte da un'esplosione e procede a ritroso verso la ricomposizione di un ordine che alla mezzanotte di oggi si concretizza nell'apparizione del bambino Gesù, un bambino in ceramica bianca realizzato da Marco Papa adagiato su una culla di spine non in una grotta ma in un angolo di una cava di marmo fredda e dura, senza una famiglia accanto al bambino ma quattro telecamere, un drone e una serie di luci che lo illuminano e lo guardano mentre, sui muri della cava, scorre il video di Andrea Aquilanti che alla durezza del marmo contrappone la leggerezza immateriale di immagini che ritraggono in dissolvenze continue il cielo, la pioggia, il volo degli uccelli che assistono dall'alto all'evento originario, integrando le ombre delle attrezzature tecnologiche nell'opera.

"Abbiamo deciso di affrontare il tema del Natale e i valori umani su cui sono fondate le nostre vite in questo difficile momento storico, in cui il destino dell'umanità appare soggiogato e incerto. Abbiamo scelto di ambientare la nascita di Gesù in una cava perché è con la pietra che l'uomo si è confrontato nella sua storia sin dall'inizio - scrivono gli artisti -. Nella scena è scomparsa la famiglia, oggi profondamente in crisi. Il bambino è solo, circondato dalla tecnologia che è al centro della vita sociale contemporanea. Il messaggio è carico di speranza, invita ad avere fiducia nel futuro anche quando il viaggio di rinascita passa attraverso la pesantezza delle nostre macerie". L'opera-evento è promossa dall'associazione L'Uomo sulla Terra, fondata a Erice da Marco Papa e dal Museo diocesano di arte contemporanea "San Rocco", con il patrocinio della Cei e dei Comuni di Trapani e Custonaci.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X