stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Levanzo, recuperato in mare un antico rostro nel giorno del compleanno di Tusa
ARCHEOLOGIA

Levanzo, recuperato in mare un antico rostro nel giorno del compleanno di Tusa

Recuperato a largo delle isole Egadi un antico rostro. E nel giorno del compleanno di Sebastiano Tusa. L'operazione di recupero si è svolta a bordo di un guardacoste della Guardia di Finanza a Nord Ovest di Levanzo ed è stata condotta dalla soprintendenza del Mare della Regione siciliana con il nucleo sommozzatori della Guardia di Finanza di Palermo, in collaborazione con i subacquei altofondalisti della GUE - Global Underwater Explorer.

Sulla motovedetta erano presenti anche l’assessore dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà, la
soprintendente del Mare Valeria Li Vigni, il gruppo subacqueo della soprintendenza del Mare e i militari delle Fiamme Gialle.

"Il rostro era stato scoperto da Sebastiano Tusa e il recupero di oggi ha un significato doppiamente importante perché avviene il 2 agosto, giorno del compleanno di Sebastiano», dice l'assessorato. Nel corso delle operazioni di recupero sono state anche portate in superficie una spada e diverse monete. Il rostro è stato trasportato a Favignana nell’ex stabilimento Florio.

"Il recupero di oggi - dice Samonà - conferma la volontà del governo Musumeci di continuare la preziosa attività
dell’indimenticabile Sebastiano Tusa e di dare la giusta rilevanza alle ricerche e alle indagini sul vasto patrimonio
sommerso, di cui il nostro mare è custode. Grazie di cuore alla Guardia di Finanza".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X