stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Museo Pepoli di Trapani, il Sacro Gruppo torna al suo splendore
ARTE

Museo Pepoli di Trapani, il Sacro Gruppo torna al suo splendore

di
musei, Trapani, Cultura

Concluso l'intervento di manutenzione straordinaria sul Sacro Gruppo dei Misteri «Gesù nell'orto di Getsemani», al Museo regionale Agostino Pepoli.

Il Sacro Gruppo «Gesù nell'orto di Getsemani», attribuito a Baldassare Pisciotta, fu affidato agli Ortolani il 27 aprile 1620 (atto del notaio Melchiorre Castiglione). Restaurato nel 1902 da Antonio Giuffrida è stato sottoposto a ulteriori restauri. È questo il terzo Sacro Gruppo della Processione dei Misteri di Trapani, che raffigura appunto l'episodio evangelico, in cui Gesù è in preghiera (Vangelo secondo Luca, 22, 39-46) nel podere «Getsemani» e dopo la preghiera riceve forza da un angelo che gli porge un calice, mentre gli apostoli, Giovanni, Pietro e Giacomo, dormono.

Il Getsemani (parola aramaica che significa frantoio) è un piccolo oliveto poco fuori la città vecchia di Gerusalemme, sul Monte degli Ulivi, nel quale Gesù Cristo, secondo i Vangeli, si ritirò dopo l'Ultima Cena, prima di essere tradito da Giuda e arrestato. Il gruppo possiede i manufatti più antichi fra tutti gli argenti dei Misteri.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X