stampa
Dimensione testo
VIA ANDREA D'ANNA

Trapani, dopo 9 anni ultimato il restauro della Chiesa di San Giovannello

di

Dopo oltre nove anni di totale abbandono e di reiterate proteste da parte degli abitanti della zona, si sono completati i lavori di restauro della piccola e suggestiva Chiesa di San Giovannello di via Andrea D'Anna, distrutta dai bombardamenti aerei dell'11 maggio del '43.

La ristrutturazione, in verità, era stata avviata nel 2010 dalla ditta «Icos» di San Cipirrello che si era aggiudicata la gara d'appalto con un ribasso del 7,3152 per cento sul prezzo a base d'asta di 200 mila euro. La ditta palermitana successivamente sospese però i lavori e presentò un atto extragiudiziale nei confronti del Comune per somme dovute e non ottenute. Da qui la rescissione del contratto e il conseguente abbandono della struttura, andata sempre più in degrado.

Il tentativo di riprendere i lavori lasciati in asso dalla «Icos» in nove anni non sono mai andati in porto, fino a quando l'Amministrazione comunale non ha ripreso il progetto di restauro della Chiesa di San Giovannello, con un impegno di spesa di 200 mila euro. La gara d'appalto è stata espletata ed aggiudicata ad una impresa palermitana che, procedendo con impegno è riuscita, in otto mesi, a completare i lavori «indispensabili per la salvaguardia della struttura», in attesa di un impegno finanziario più sostanzioso da parte della Regione, per il completamento del restauro.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X