DA GDS IN EDICOLA

Marsala, iniziati i lavori al museo degli Arazzi

di

Via libera ai lavori di adattamento dell'ex Chiesa del Collegio di via Frisella, destinata ad essere sede del Museo degli Arazzi fiamminghi di Marsala, uno dei più prestigiosi tesori storici, artistici e culturali della città. E' stato infatti firmato il decreto della erogazione della somma di e milioni di euro approvato dalla Regione dopo l'aggiornamento dei prezzi presentato dal progettista, architetto Luigi Biondo.

La Regione da parte sua ha confermato il finanziamento di 3 milioni di euro con la relativa firma del decreto, per cui non c'è più alcuno ostacolo che impedisca l'utilizzazione delle somme per avviare tutte le procedure che consentano, in tempi brevi, di andare all'appalto dei lavori, alla aggiudicazione e al loro inizio.

Il "conto alla rovescia" sembra ormai essere iniziato e, nel giro di qualche mese potrà essere avviato l'iter, per la verità avviato già negli anni '70 dall'allora assessore regionale alla Presidenza, onorevole Enzo Costa, per adeguare la Chiesa ad ospitare gli Arazzi Fiamminghi di proprietà della Chiesa Madre, ma che rimanendo nell'attuale sito, oltre a non essere adeguatamente apprezzati e valorizzati,potrebbero essere “a rischio” conservazione. Gli Arazzi, proprietà dell'arcivescovo di Messina, il marsalese Antonio Lombardo, furono donati dallo stesso arcivescovo alla Chiesa Madre con atto notarile il 10 luglio del 1589, assieme ad alcuni paramenti sacri ricamati in oro.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X