stampa
Dimensione testo
FINANZIAMENTO

Partanna, fondi per il Castello Grifeo

L'erogazione di un contributo di 65 mila euro al Comune di Partanna da parte del Parco archeologico di Selinunte-Cave di Cusa, ha lasciato sorpreso il sindaco di Castelvetrano, Enzo Alfano. "L'ho appreso dagli organi di informazione» ha detto il neo sindaco pentastellato, «come Comune di Castelvetrano non abbiamo mai chiesto fondi al Parco, perché sapevamo che il Parco avesse un bilancio molto magro".

Castelvetrano è il territorio dove insiste Selinunte. Ma anche il Castello Grifeo di Partanna fa parte del Parco archeologico, insieme alle Cave di Cusa, Pantelleria e il Museo del Satiro. Questo lo ha previsto il decreto regionale del 19 aprile scorso (firmato dal Presidente Nello Musumeci) e una successiva direttiva del Dirigente generale del Dipartimento regionale dei Beni Culturali. La rassegna di musica e teatro “Castello Grifeo” è alla sua XIII edizione e si svolge dentro il Castello (in gestione al Parco): "da 13 anni viene finanziata dagli enti che si sono succeduti nella gestione giuridica del Castello - spiega il sindaco Nicola Catania - Assessorato, Soprintendenza, Polo Museale e ora il Parco".

Il Comune di Partanna per il Castello provvede alla manutenzione ordinaria e straordinaria, a garantire il personale di servizio e il ricavato della vendita del biglietto di ingresso al Castello (valido anche per la visita al Parco e alle Cave di Cusa di Campobello di Mazara) lo versa interamente alle casse dell'Ente Parco.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X