stampa
Dimensione testo
L'INAUGURAZIONE

Una nuova sezione al museo Pepoli di Trapani: sarà dedicata a Maria Luisa Famà

di
museo agostino pepoli, Trapani, Cultura
Luigi Biondo, il direttore

È stata inaugurata oggi la sezione archeologica del Museo Regionale «Agostino Pepoli» di Trapani, dedicata a Maria Luisa Famà, archeologa, per ben 11 anni direttore del Museo, nonché autrice del progetto museologico della sezione.

Sono intervenuti alla cerimonia, oltre allo scrivente Luigi Biondo, l’Assessore ai Sebastiano Tusa, il dirigente generale Sergio Alessandro, Neil Walker, marito della compianta Famà, Lina Novara, presidente dell’Associazione Amici del Museo Pepoli, Enrico Caruso, progettista del rinnovato allestimento e Luana Poma, che per anni ha collaborato allo studio dei materiali e al riordino della sezione.

Viene dunque restituita alla città, dopo circa 20 anni di chiusura, un’importante «cellula» del Museo trapanese, concepito agli albori del secolo scorso dal mecenate Agostino Pepoli, egli stesso archeologo dilettante nonché indefesso collezionista di rarità archeologiche, acquistate sul mercato antiquario o reperite nel corso di scavi da lui stesso condotti in territorio ericino.

L’articolo completo nell’edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X