stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Pantelleria archeologica, siglato l'accordo
BENI CULTURALI

Pantelleria archeologica, siglato l'accordo

di

PANTELLERIA. Pantelleria potrà finalmente valorizzare il suo patrimonio archeologico venuto alla luce negli ultimi 15 anni. È stato firmato ieri presso il Compendio Garibaldino di Caprera il «Contratto di Sviluppo per i Beni Culturali e il Turismo nelle Isole Italiane e del Mediterraneo». Si tratta di un accordo tra il Ministro Dario Franceschini e i Presidenti delle Regioni coinvolte (Campania, Lazio, Liguria, Toscana, Sicilia, Sardegna) oltre al presidente ANCIM, Mario Corungiu.

All' incontro sono stati invitati i sindaci delle Isole Minori, Pantelleria è stata rappresentata dal Vicesindaco Angela Siragusa (il sindaco Salvatore Gino Gabriele è immobilizzato in seguito ad una caduta). «È un traguardo importante - ha scritto il Ministro Franceschini nella lettera di invito rivolta al presidente ANCIM - che ci consentirà di cooperare con efficacia alla realizzazione di un modello di sviluppo sempre più radicato nelle specificità territoriali, nell' obiettivo di operare per ridurre i divari tra aree ricche e povere del Paese, e, in particolare, per valorizzare le peculiarità delle Isole Minori, trasformando le debolezze in punti di forza attraverso un agire tra Comuni, Regioni e Stato».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X