stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Trapani, l'orologio del '700 «riparte» dopo 150 anni
BENI CULTURALI

Trapani, l'orologio del '700 «riparte» dopo 150 anni

di
beni culturali, orologio, Trapani, Cultura
L'orologio di Palazzo Ferro

TRAPANI. Per centocinquanta anni è rimasto inattivo senza che ci potessero essere le soluzioni opportune per farlo ripartire. Poi, però, la strada giusta è stata trovata e l'antico orologio di Palazzo Ferro, sotto il quale spiccano i versi latini «pro me et patria», è tornato a scandire ore e minuti, mostrando tutto il suo splendore alla città.

Questa opera è stata possibile grazie all'iniziativa dell' associazione Tempo Reale, presieduta da Danilo Gianformaggio, e alla sponsorizzazione della casa orologiera svizzera Hamilton. Ieri mattina la presentazione ufficiale del restauro che ha avuto come location l'androne di Palazzo Ferro che, in via del tutto eccezionale, è stato aperto al pubblico per l' occasione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X