stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Scienziati a Erice, Mattarella: "Le istituzioni devono ascoltarvi"
EMERGENZE PLANETARIE

Scienziati a Erice, Mattarella: "Le istituzioni devono ascoltarvi"

ERICE.  «Sono consapevole dell'importanza degli studi e delle riflessioni scientifiche e di quanto sia necessario che le istituzioni nazionali e internazionali vi prestino ascolto». Lo scrive il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato al professor Antonino Zichichi, che ieri a Erice ha aperto i lavori della quarantottesima sessione dei Seminari internazionali sulle emergenze planetarie.

Agli scienziati riuniti ad Erice ha fatto pervenire un messaggio anche il presidente del Senato, Piero Grasso: «Caro professore Zichichi, la 'nostra' bellissima e difficile Sicilia si fa ancora una volta epicentro di una riflessione di altissimo valore scientifico e civile della quale, come cittadino e presidente del Senato, le sono particolarmente grato».

Sono 120, provenienti da 40 nazioni, i partecipanti ai Seminari sulle emergenze planetarie, i cui lavori si concluderanno domenica prossima. Tra i temi in scaletta, il recente accordo nucleare tra Stati Uniti ed Iran e la diffusione di malattie infettive prodotte dalla globalizzazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X