stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Parco Selinunte, una strada a rischio cadute
TEMPLI

Parco Selinunte, una strada a rischio cadute

di
Pericolosissima anche di giorno, mette a rischio seriamente l'incolumità dei visitatori che si sono lamentati con la direzione chiedendo interventi

SELINUNTE. Boom di presenze per l'apertura serale del Parco Archeologico di Selinunte, qualche criticità ma la vera svolta riguarda il ritorno dei grandi eventi musicali all'interno del Parco,grazie alla nuova filosofia di gestione e fruizione del direttore Giovanni Leto Barone. Riguardo alla presenze di turisti tutto è andato magari oltre le previsioni e i primi risultati dello sbigliettamento, che arriveranno nei prossimi giorni, lasciano ben sperare.

Tra le criticità l'impossibilità a percorrere il tratto di stradella tufacea, che parte dall'ingresso e arriva al tempio di Hera illuminato, ammalorata dal tempo,pericolosissima che anche di giorno mette a rischio seriamente l'incolumità dei visitatori.Lo stesso Giovanni Leto Barone concorda: «In effetti è pericolosa.Tempo fa avevo preso contatti con uno sponsor, che avrebbe provveduto a risistemarla ,ma poi non si è fatto niente.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X