stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Erice, 140 giovani fisici di 30 paesi al centro Majorana
SCIENZA

Erice, 140 giovani fisici di 30 paesi al centro Majorana

ERICE. Da domani fino al 3 luglio in occasione del 53esimo corso della Scuola Internazionale di Fisica Subnucleare, diretta da Antonio Zichichi, Erice ospiterà 140 giovani fisici, «tra i più preparati al mondo». Provengono da 30 Nazioni e sono stati scelti «con criteri esclusivamente meritocratici».  Durante il corso si parlerà delle energie ottenute al CERN nell'interazione tra fasci di protoni e delle scoperte di Ettore Majorana.

Il Centro è intitolato al fisico siciliano Ettore Majorana. Affiliato all'INFN, finanzia la Scuola internazionale di fisica sub-nucleare, anch'essa presieduta da Antonino Zichichi. Durante gli anni della guerra fredda dopo il CERN il Centro Ettore Majorana era una sede in cui si incontravano scienziati di Russia e Stati Uniti. In questi anni 76 scienziati che hanno preso parte ai corsi sono poi stati insigniti del premio Nobel dopo la loro partecipazione alle attività, e 49 erano già premi Nobel. [2]

A Erice, è stato fondato il primo nucleo di un nuovo laboratorio con il mandato di studiare le emergenze planetarie, e non solo le due più famosi (l'effetto serra e il buco nell'ozono), ma in tutto 63. Questo laboratorio è chiamato "ILSEAT" (International Laboratory for Science Engineering and Advanced Technology.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X