stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Expo: isole Egadi protagoniste al Cluster bio-mediterraneo
L'EVENTO

Expo: isole Egadi protagoniste al Cluster bio-mediterraneo

Il programma di oggi è interamente dedicato alle isole Egadi dove la cultura del tonno e della tonnara, consentirà di ripercorrere le tappe del glorioso passato di queste isole, che devono la loro fortuna alla tradizione della pesca e della trasformazione del tonno

PALERMO. Le isole minore sono protagoniste della prima settimana del Cluster bio-mediterraneo. Il programma di oggi è interamente dedicato alle isole Egadi dove la cultura del tonno e della tonnara, consentirà di ripercorrere le tappe del glorioso passato di queste isole, che devono la loro fortuna alla tradizione della pesca e della trasformazione del tonno. Tra gli appuntamenti di rilievo: lo show cooking affidato agli chef Roberto Canino e Michele Ritunno che si cimenteranno nella preparazione del tonno nelle sue più svariate versioni e nel pomeriggio lo speakeasy dedicato all'azienda Firriato che, dopo cento anni di assenza, ha reintrodotto la vite nell'isola di Favignana. Ieri è stata la volta dell'isola di Pantelleria da parte dello chef siciliano Peppe Giuffré e della produttrice Giulia Pazienza dell'azienda "Costa Ghirlanda" che hanno raccontato l'autenticità del "isola nera".

Al centro del dibattito i temi della biodiversità, del paesaggio e della sostenibilità: dalla vite ad alberello, diventata Patrimonio Unesco nel novembre 2014, ai giardini arabi pieni di arance. A far da protagonisti di questo suggestivo scenario sono stati: la vite ad alberello, i capperi, lo zibibbo, il passito e i vini di Pantelleria, frutto di una viticoltura eroica realizzata su terreni impervi ma ricchi della sapidità portata dal vento, della mineralità che deriva dai terreni vulcanici e dalla sapienza dell'uomo che ha saputo coltivarli. Gli show cooking sono stati affidati agli chef panteschi Michele Liuzza e Gian Claudio Di Malta che hanno preparato due piatti tipici della tradizione dell'isola realizzati esclusivamente con prodotti locali: le busiate col "pesto pantesco e capperi" e i noti "baci di Pantelleria", un dolce a base di ricotta vaccina.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X