stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Palazzo Lucatelli, due milioni per la messa in sicurezza
BENI CULTURALI

Palazzo Lucatelli, due milioni per la messa in sicurezza

Lo conferma il sindaco con riferimento ad una «disponibilità» della somma attraverso fondi «Arcus», la società pubblica per lo sviluppo dell’arte

TRAPANI. In arrivo due milioni di euro per la messa in sicurezza di Palazzo Lucatelli. Lo conferma il sindaco Vito Damiano con riferimento ad una «disponibilità» della somma attraverso fondi «Arcus», la società pubblica per lo sviluppo dell’arte, della cultura e dello spettacolo che ha, appunto, come «mission» quella di promuovere, finanziare e organizzare i beni culturali.

Damiano, rispondendo ad un quesito che gli era stato posto dall’ex sindaco Michele Megale, ribadisce che i 2 milioni saranno destinati alla messa in sicurezza dello storico palazzo che è quattrocentesco e che è stato sede, fino all’inizio del 1968, dell’ospedale Sant’Antonio Abate, ma non fa alcun riferimento alla eventuale futura destinazione dell’immobile. La prima volta che si è parlato della possibilità di fruire dei fondi «Arcus» destinati al recupero ed alla rifunzionalizzazione di importanti beni architettonici, è stato nel dicembre del 2010 ma con la finalità di realizzare nell’ex sede dell’Ospedale un teatro.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X