stampa
Dimensione testo
COMUNE

Castellammare, una «officina» per la lettura

di
Successo dell’iniziativa che ha come obiettivo quello di avvicinare alla lettura, alla cultura letteraria e che vede la partecipazione di quaranta corsisti

CASTELLAMMARE. "Abbiamo sperimentato e trovato il giusto "verso" per avvicinare alla lettura, alla cultura letteraria. L'officina di scrittura metodica curata dal professore Giuseppe Elio Ligotti è davvero partecipata. Il numero di iscritti, che supera i 40, dei quali quasi la metà giovani, ci invita a continuare a lavorare in questa direzione". Dopo l'avvio dell'officina di scrittura metodica che spiega come costruire un testo letterario, denominata "Da Dante a Fante", promossa dal Comune e curata dal professore Giuseppe Elio Ligotti, l'assessore alla Cultura Salvo Bologna gioca anche lui con il "verso", inteso come direzione culturale verso la quale l'amministrazione intende rivolgersi e contemporaneamente come unità ritmica della composizione poetica.

"L'officina, avviata in collaborazione con l'associazione "Musicus", in considerazione dell'originalità e dell'alto livello, qualifica la nostra offerta culturale per i giovani e non solo; quindi impreziosisce le iniziative realizzate e da realizzare sul fronte culturale. Il professore Giuseppe Elio Ligotti (quest'anno con lo pseudonimo di Nelson Martinico, ha pubblicato con Bompiani "Il buono, il brutto e il figlio del cattivo" ispirato dal famoso western di Sergio Leone, ndr) di origini castellammaresi, con passione e grande competenza porta avanti l'officina che, ricordo, ha già condotto presso la facoltà di Lettere dell'Università La Sapienza di Roma".

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X