Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Allarme per una colonia di 200 gatti a Marettimo, il Comune annuncia sterilizzazioni e un ambulatorio veterinario sull'isola

Disagi per i felini randagi presenti sull'isola delle Egadi

Marettimo, la più lontana delle isole dell'arcipelago delle Egadi, con circa 700 abitanti, vanta un primato singolare: una colonia di 200 gatti randagi. Gli oltre 200 felini “urbani” che hanno preso dimora sulla piccola isola in parte si sono “autorganizzati”, molti di questi poi vengono accudito da marettimari che hanno da sempre a cuore gli animali come Paolo Panepinto che assieme ad altri due suoi amici ne sfama in tutto circa 80. Gli altri sono dislocati in altre vie ma non censiti ufficialmente.

"Io personalmente - racconta Panepinto - ne curo una quindicina e spendo 20 euro alla settimana. Gli altri un po' di più: Massimo e Gianfranco, gli altri due tutor, circa 150 euro al mese ciascuno". Davvero una gran bella cifra se si pensa moltiplicata per 12 mesi. "Così com'è avvenuto a Linosa, anche qui proponevano un progetto legato al contenimento dei felini, ben nutriti, per preservare quante più specie locali e migratorie, ma così non è stato e dall'iniziale gruppo di cinquanta gatti, ora si è arrivati a 200", evidenzia ancora Panepinto.

"Io - continua  Panepinto - accudisco una delle tre colonie censite nel mese di giugno dall'Asp di Trapani. E questo dopo più di un anno che chiedevo, e non solo io sull'isola, un intervento di sterilizzazione da parte del Comune, per evitare la proliferazione dei felini stessi. Cosa che adesso è diventata emergenza".

E poi aggiunge: "La problematica per operare sull'isola è la mancanza di un ambulatorio veterinario, anche se da subito un privato ha messo a disposizione uno spazio all'interno della sua casa. Stiamo parlando adesso di circa 200 gatti, all'epoca delle prime segnalazioni erano circa una cinquantina. Se fossero intervenuti tempestivamente non avremmo ora questi problemi".

Sulla vicenda è intervenuto Ignazio Galuppo, vice sindaco di Favignana (da cui Marettimo dipende), con delega alla Sanità: "L'amministrazione comunale si sta già occupando della questione. Il comandante della polizia municipale, che gestisce il Servizio randagismo, ha redatto una convenzione con l'Azienda Sanitaria Provinciale che prevede l'avvio di una campagna di sterilizzazione e l'attivazione di un ambulatorio veterinario temporaneo sull'isola al fine di coordinare meglio le operazioni. A breve dovrebbe essere firmata e potremo dare avvio all'attività".

Tag:

Caricamento commenti

Commenta la notizia