stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trapani, la chiusura della discoteca al Villino Nasi: parte il ricorso al Tar della società locataria
IN EDICOLA

Trapani, la chiusura della discoteca al Villino Nasi: parte il ricorso al Tar della società locataria

discoteche, Trapani, Cronaca
Una delle foto dell'attività al Villino Nasi finite su Facebook

Approda dinanzi al Tribunale amministrativo regionale di Palermo il «caso» che era scoppiato la scorsa estate dopo la pubblicazione, sui social, di alcuni video, riguardo alla «discoteca del Villino Nasi». La società BBQ locataria dell’ ex «Casa del custode» del Villino che aveva preso in affitto dal Libero Consorzio comunale di Trapani,l’Ente è proprietario dell’immobile che fu donato dai trapanesi al ministro Nunzio Nasi e di tutta l’area di pertinenza, ha presentato, infatti, ricorso al Tar chiedendo, tra l’altro, il risarcimento dei danni per essere stata costretta a sospendere l’attività di intrattenimento musicale che venne interdetta con un’ordinanza della Soprintendenza ai Beni culturali sollecitata dall’ ex Provincia.

Il ricorso è contro l’assessorato ai Beni Culturali della Regione, la Soprintendenza di Trapani ed il Libero Consorzio ed è finalizzato anche all’annullamento, previa sospensiva, del provvedimento, datato 26 luglio 2022, con il quale della Soprintendenza ha ordinato alla società di non proseguire l’attività di intrattenimento musicale.

Il servizio completo di Giacomo Di Girolamo sul Giornale di Sicilia in edicola oggi, edizione di Trapani e Agrigento

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X