stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Barca con 13 turisti in pericolo al largo di Marettimo, salvati dalla guardia costiera
ISOLE EGADI

Barca con 13 turisti in pericolo al largo di Marettimo, salvati dalla guardia costiera

di
Egadi, favignana, marettimo, Trapani, Cronaca
Un momento del salvataggio al largo delle Egadi

Il repentino cambiamento delle condizioni meteomarine di ieri pomeriggio in tutto il Trapanese potevano portare ad una tragedia in mare. Al largo di Marettimo, infatti, tredici turisti e il comandante di una imbarcazione utilizzata per gite turistiche nell’arcipelago delle Egadi improvvisamente si sono ritrovati a dover fare i conti con mare mosso, onde di circa due metri e raffiche di vento da maestrale di 20/25 nodi e condizioni proibitive per la navigazione in sicurezza.

A questo bisogna anche aggiungere un’avaria al motore che impediva all’imbarcazione di governare, rimanendo in balia del vento e delle forti correnti. A quel punto il comandante ha immediatamente lanciato l'Sos recepito dalla sala operattiva della capitaneria di porto di Trapani che ha inviato sul posto la motovedetta CP 330 tra l’isola di Favignana e quella di Marettimo.

È accaduto nel tardo pomeriggio di ieri. Una situazione davvero impossibile da affrontare per il conduttore dell'imbarcazione che doveva anche mantenere calmi i turisti a bordo. Nel corso della chiamata di emergenza il comandante della barca in difficoltà ha spiegato di non riuscire più a manovrare. La sala operativa ha inviato i soccorsi che dopo 45 minuti di navigazione ha raggiunto l’unità in pericolo, trasbordando tutti i passeggeri presenti a bordo e fornendo assistenza fino al momento dell’arrivo di un'altra imbarcazione incaricata del rimorchio.

Non appena agganciato il cavo di rimorchio è iniziato il trasferimento verso Marettimo, la motovedetta ha scortato in sicurezza, il convoglio fino all’arrivo in porto alle 19 sbarcando, sani e salvi, i passeggeri a terra.

“L’attività di soccorso svolta – scrivono dalla capitaneria di porto di Trapani - richiama l’occasione per rammentare a tutti i diportisti e conduttori di unità navali in genere di consultare con attenzione le previsioni ed i bollettini meteo prima di uscire in mare, controllando tutte le dotazioni di sicurezza, la funzionalità e l’efficienza degli apparati radioelettrici e propulsivi delle rispettive unità, proprio per evitare di trovarsi in improvvise situazioni di difficoltà in mare, prevenendo possibili avarie e pericoli causati dal maltempo”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X