stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Malasanità a Trapani, processo per la morte del maresciallo Maniscalco
IN EDICOLA

Malasanità a Trapani, processo per la morte del maresciallo Maniscalco

Trapani, Cronaca
L'ospedale Sant'Antonio Abate di Trapani

Il maresciallo dei carabinieri Giuseppe Maniscalco, 54 anni non morì per la somministrazione del vaccino anticovid. Le indagini condotte dalla Procura di Trapani hanno infatti ricondotto il decesso del sottufficiale dell’Arma, ad un caso di malasanità. Imputato di omicidio colposo un medico del 118, Antonino Grammatico. Il processo è fissato per stamane innanzi al Tribunale di Trapani. Maniscalco, vice comandante della sezione di pg dell’Arma presso la Procura di Trapani, morì nel febbraio scorso, in un periodo in cui già erano avvenuti alcuni decessi di soggetti appena vaccinati con il vaccino AstraZeneca, tanto che l’Aifa aveva pure deciso la sospensione su tutto il territorio nazionale delle somministrazioni. Sul Giornale di Sicilia oggi in edicola un servizio di Laura Spanò

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X