stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Incendio in casa a Trapani: resta grave la donna ferita, migliorano le condizioni dei figli
RIONE CAPPUCCINELLI

Incendio in casa a Trapani: resta grave la donna ferita, migliorano le condizioni dei figli

Trapani, Cronaca
L'incendio nell'appartamento del rione Cappuccinelli a Trapani

Migliorano le condizioni dei due fratelli, resta grave la madre anche se, come spiegano i medici, non è in pericolo di vita. Sono ancora in ospedale, ricoverati al centro grandi ustioni del Civico di Palermo, i tre feriti nell'incendio scoppiato ieri intorno alle 13.15 a Trapani.

Bartolomea Angileri, e i figli Vito Salvatore e Pietro Erice, sono rimasti coinvolti nell'esplosione nella veranda coperta adibita a cucina in un appartamento di via Giannitrapani nel rione Cappuccinelli. A provocare l'esplosione, il cattivo funzionamento del fornello e la conseguente fuoriuscita di gas. Mamma e figli sono stati investiti dalle fiamme mentre si trovavano in cucina. Appena giunti i soccorsi, i tre feriti sono stati trasportati al Sant’Antonio Abate, ma poi trasferiti a Palermo.

Nell'incendio nessuna conseguenza per il marito della signora Bartolomea, Giuseppe Erice, ex finanziere in pensione, e per i loro due nipotini che stavano giocando nel piano rialzato dell’immobile.

Ad avere la peggio è stata la donna, che ha riportato varie ustioni, e che al momento dell'esplosione si trovava davanti ai fornelli per preparare il pranzo. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco che hanno trovato l’abitazione invasa da fumo e la veranda in fiamme. Anche mobili, suppellettili e elettrodomestici sono andati distrutti. I carabinieri hanno avviato una indagine.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X