stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Processioni a Mazara del Vallo: si faranno ma dovranno essere autorizzate singolarmente dal vescovo
IL DECRETO

Processioni a Mazara del Vallo: si faranno ma dovranno essere autorizzate singolarmente dal vescovo

Mazara del Vallo, Pasqua, processioni, Trapani, Cronaca
Processione a Marsala

Stop alla distanza interpersonale nelle chiese e via libera alle processioni. Dal primo aprile termina in tutta Italia lo stato d’emergenza e le diocesi si adeguano. A Mazara del Vallo, il vescovo monsignor Domenico Mogavero ha firmato il decreto dove sono indicate le nuove disposizioni. Le uniche regole che rimangono obbligatorie sono quelle di indossare la mascherina e igienizzare le mani, il divieto dello scambio di gesti di pace mentre la distribuzione della comunione avverrà ancora sulle mani.

Grande attesa a Mazara del Vallo, così come in tutte le diocesi, sui precetti pasquali ed in particolare sulle processioni che riprendono dal 10 aprile. E se già ci sono alcuni parroci che le hanno vietate a causa dell'andamento epidemiologico che non diminuisce, c'è chi invece le ha confermate e chi ha deciso di decidere singolarmente.

Dopo due anni di stop, la processione del giovedì Santo di Marsala dovrebbe tenersi. Monsignor Domenico Mogavero, però, ha indicato, nel decreto, che le sequele devono essere autorizzate, di volta in volta, dal Vescovo su richiesta scritta del parroco che deve segnalare orario, modalità di organizzazione e itinerario. Occorrerà dunque attendere l'autorizzazione prima di poter organizzare ogni singola processione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X