stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cagnetta trovata morta a Campobello di Mazara: al via le indagini su esche avvelenate
TORRETTA GRANITOLA

Cagnetta trovata morta a Campobello di Mazara: al via le indagini su esche avvelenate

animali, Trapani, Cronaca
Nerina, la cagnolina trovata morta a Torretta Granitola

Esche avvelenate a Campobello di Mazara. E dopo il ritrovamento di una cagnetta morta sono partite le indagini da parte della polizia municipale.

I controlli riguardano soprattutto la frazione balneare Torretta Granitola, dove è stata rinvenuta la carcassa di una povera bestiola, regolarmente sterilizzata e microchippata dal Comune. Il ritrovamento all'interno del villaggio di Kartibubbo ha anche provocato l'indignazione del sindaco Giuseppe Castiglione che su Facebook ha postato la foto del cane randagio, conosciuto da tutti come "Nerina" e affidata ai volontari della locale associazione “A… Fido”.

La cagnolina era accudita soprattutto da un villeggiante della struttura. Il fatto che non desse fastidio a nessuno, assieme ad altri 3 randagi, accresce il timore che il gesto di odio possa essere stato commesso da un folle e che altre esche avvelenate siano state lasciate in quella zona. Non a caso il sindaco ha disposto l’attività di bonifica del territorio.

Intanto, la carcassa della cagnolina è stata sequestrata e sarà trasferita la prossima settimana all’istituto zooprofilattico di Palermo per gli accertamenti del caso.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X