stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trapani, aizza un pitbull contro passanti e forze dell'ordine: azzannati due carabinieri
PIAZZA LUCATELLI

Trapani, aizza un pitbull contro passanti e forze dell'ordine: azzannati due carabinieri

pitbull azzanna due carabinieri, Giacomo Tranchida, Trapani, Cronaca
Ospedale Sant'Antonio Abate di Trapani

Ha aizzato il cane, un grosso pitbull, contro i passanti prima e contro le forze dell'ordine dopo, seminando il panico. È intorno all'una di notte, in piazza Lucatelli, uno dei luoghi della movida di Trapani.

Il parapiglia in piazza Lucatelli

Secondo quanto è stato ricostruito, il giovane, spalleggiato da alcuni amici, ha utilizzato l'animale che portava al guinzaglio per spaventare passanti e gli avventori dei locali presenti sulla piazza, a quell'ora molto affollati. Si è scatenato il parapiglia, sono volate anche parole grosse tra il proprietario del cane e alcuni dei presenti. Il proprietario avrebbe anche minacciato di liberare il suo pitbull e a quel punto c'è stato un fuggi fuggi. Nel trambusto qualcuno ha chiamato le forze dell'ordine. Sul posto sono arrivate due pattuglie di carabinieri e altrettante della polizia, per cercare di riportare la calma ed evitare che la situazione degenerasse. Ma a quel punto il pitbull è stato lanciato all’attacco delle forze dell'ordine e due carabinieri sono rimasti feriti.

Due carabinieri azzannati

Complicato anche il momento dell’arresto del giovane, che avrebbe qualche precedente di polizia. Gli agentI sono riusciti a bloccarlo dopo un duro scontro, cui hanno preso parte anche gli amici del fermato che hanno cercato di impedire in tutti i modi che fosse portato via. Il ragazzo (di cui non sono state rese note le generalità) è accusato di resistenza a pubblico uffiale, minacce, oltraggio, lesioni e false attestazioni a pubblico ufficiale. Mentre l'animale  è stato ricoverato il canile comunale. I carabinieri azzannati sono stati medicati all'ospedale Sant'Antonio Abate di Trapani.

La solidarietà del sindaco

Ai militari dell'Arma è arrivata la solidarietà del sindaco Giacomo Tranchida: «Vicinanza e solidarietà ai due carabinieri aggrediti in maniera criminosa ed un sincero ringraziamento a nome della Città di Trapani all'Arma dei Carabinieri ed alla Polizia di Stato, impegnati ieri sera nel porre in fermo un delinquente che ha lanciato loro contro un pitbull». «Lo scenario di Piazza Lucatelli - ha aggiunto il primo cittadino - è frequentato da giovani perbene ma, purtroppo, ieri sera teatro di “bande” di giovani delinquenti che non possono albergare in una città civile, deve essere solo un incidente di percorso. L’esortazione ai giovani perbene, ai cittadini ed ai titolari delle attività economiche è dunque quella di chiamare le forze dell'ordine laddove si palesassero soggetti discutibili».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X