stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Colpi di fucile contro la casa del fratello e arsenale nascosto, 54enne arrestato a Partanna
CARABINIERI

Colpi di fucile contro la casa del fratello e arsenale nascosto, 54enne arrestato a Partanna

Litiga con il fratello e spara contro la sua casa, i carabinieri lo arrestano e gli sequestrano un intero arsenale. È accaduto a Partanna, nel Trapanese, dove i militari hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di un 54enne. L'uomo, a seguito una lite con il fratello, aveva imbracciato un fucile a canne mozze e sparato due colpi (uno a pallini e uno a pallettoni) contro il cancello dell’abitazione del familiare.

Gli indizi raccolti dall’Arma hanno permesso alla procura di Sciacca di emettere un decreto di perquisizione domiciliare, consentendo di scoprire un vero e proprio arsenale di armi clandestine che erano state nascoste in un vano artigianale ricavato nel mobile della cucina dell’abitazione.

Sono state sequestrate quattro doppiette e una pistola, insieme ad altre componenti che sarebbero state assemblate per costruire nuove armi, quasi 400 cartucce di vario calibro nonché un trapano ed una pressa utilizzate per modificare fucili e pistole. Il 54enne, già colpito in passato da provvedimento di divieto di detenzione di armi, aveva costruito un laboratorio in garage, dove riusciva a modificare le varie armi che, acquistate regolarmente perché disattivate, venivano poi modificate in modo artigianale e rese offensive.

L’uomo, arrestato per i reati di detenzione di armi clandestine e accusato anche di minaccia e danneggiamento aggravato per l’atto intimidatorio nei confronti del fratello, è stato condotto presso la casa circondariale di Sciacca.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X