stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Marsala, aveva tre pistole a casa e una era rubata, le altre due con matricola abrasa: arrestato
OPERAZIONE DELLA POLIZIA

Marsala, aveva tre pistole a casa e una era rubata, le altre due con matricola abrasa: arrestato

Oltre alle armi, sequestrate munizioni e droga. L'indagine andava avanti da giorni
Trapani, Cronaca
Le armi sequestrate

Deteneva armi, munizioni e droga il 66enne arrestato a Marsala, dagli uomini della squadra mobile della Questura di Trapani e da quelli del Commissariato di Marsala. L’uomo con vecchi precedenti di polizia, deteneva ben tre pistole di cui due clandestine, in quanto recanti matricole abrase ed una rubata. I poliziotti, dopo averne osservato da lontano i movimenti per alcuni giorni, lo avevano notato nascondere strani involucri in un muro di cinta a secco posto a delimitazione di una delle sue proprietà rurali ubicate nella contrada Ciavolo. Così scattato il blitz, anche con l’utilizzo di unità cinofile.

Gli agenti hanno circondato l’abitazione dell’indagato e la zona dell’ovile dove era stato visto armeggiare con gli strani pacchetti. All’interno degli involucri sono stati trovati un revolver risultato rubato ed una pistola semiautomatica, entrambi muniti di cartucce e pronti all’uso. In una casa attigua i poliziotti hanno rinvenuto un altro revolver privo di canna, con relative munizioni, 40 grammi circa di cocaina e due bilancini di precisione. All’interno dell’abitazione sono stati infine trovati, ben occultati, 9.200 euro in contanti. Il 66enne è finito così in carcere con le accuse di detenzione abusiva di armi comuni e clandestine nonché di detenzione di stupefacenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X