stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Alcamo, bimbo aggredito da un rottweiler mentre gioca: denunciato il padrone del cane
ANIMALI

Alcamo, bimbo aggredito da un rottweiler mentre gioca: denunciato il padrone del cane

L'animale, tenuto senza guinzaglio, ha scavalcato una recinzione e ha aggredito il piccolo, che ha riportato ferite al viso e una prognosi di 20 giorni

Paura ieri mattina ad Alcamo: un bambino di 10 anni è stato aggredito da un Rottweiler mentre si trovava in un piazzale vicino casa insieme al nonno. Il cane, senza guinzaglio e privo di museruola, ha scavalcato la recinzione e si è scagliato contro il piccolo che stava giocando con lo skateboard ferendolo al viso.

Vani i tentativi del nonno che ha cercato in tutti i modi di interporsi tra il piccolo e l’animale, che ha mollato la presa solo dopol’arrivo del padrone.

Ad assistere alla drammatica scena un passante, che ha subito contattato i carabinieri. Per l'aggressione è stato denunciato il proprietario del cane, un uomo di 75 anni, accusato di lesioni personali colpose, per non aver saputo controllare il proprio cane.

Il bambino che con un ambulanza è stato trasportato presso l’ospedale di Villa Sofia di Palermo, da cui è stato dimesso con 20 giorni di prognosi e alcuni punti di sutura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X