stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Minaccia di morte un commerciante per costringerlo a non denunciare: arrestato a Petrosino
CARABINIERI

Minaccia di morte un commerciante per costringerlo a non denunciare: arrestato a Petrosino

I carabinieri hanno arrestato un 39enne di Carini, attualmente in prova presso la comunità terapeutica “F.A.R.O.” sita a Marsala, dove avrebbe dovuto espiare la pena di 5 anni e mezzo di reclusione. L'uomo è stato rinchiuso nel carcere “Pietro Cerulli” di Trapani, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

A Petrosino invece i carabinieri, in esecuzione di un’ordinanza applicativa di misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Marsala hanno arrestato un 30anne originario di Mazara ma residente a Marsala, responsabile del reato di violenza privata, per avere, con reiterate minacce di morte, costretto il titolare di un esercizio commerciale a non denunciarlo per fatti criminosi pregressi.

L’arrestato, percettore di reddito di cittadinanza, al termine delle formalità di rito, è stato posto ai domiciliari presso la sua abitazione.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X