stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Incendio al Santuario di Birgi: l'attentatore è un marsalese che frequentava la chiesa
MARSALA

Incendio al Santuario di Birgi: l'attentatore è un marsalese che frequentava la chiesa

E’ un assiduo frequentatore del Santuario Opera Nostra Signora di Fatima, a Marsala, l’uomo che ieri pomeriggio ha appiccato il fuoco all’interno della stessa chiesa di contrada Birgi Nivaloro, tentando anche di aprire il gas di due bombole di gpl, non riuscendovi perché scoperto dal sagrestano.

L’attentatore, rimasto ustionato, è un marsalese di circa 50 anni (G.M.) ed abita in un’altra contrada dello stesso versante nord di Marsala. Sposato con una donna che lavora in ambito sanitario, e con figli, in passato, ha lavorato in un mini-market di proprietà del padre e attualmente è dipendente di una ditta che si occupa della raccolta di rifiuti speciali.

Non si conosce, al momento, il motivo del suo gesto e soprattutto nessuno riesce a spiegarselo. Chi lo conosce lo descrive come "una bravissima persona, seria e posata, mai con atteggiamenti sopra le righe», aggiungendo: «chissà cosa è successo e cosa gli è passato per la testa». Sul fatto indaga la polizia di Marsala. L'attentatore sarebbe in stato di fermo in ospedale.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X