stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Alcamo, è ai domiciliari ma va al mare e poi si autodenuncia in caserma: "Troppo caldo"
ARRESTATO

Alcamo, è ai domiciliari ma va al mare e poi si autodenuncia in caserma: "Troppo caldo"

Un giovane partinicese di 22 anni, G.D., è  stato arrestato dai carabinieri di Alcamo nella tarda serata di ieri per il reato di evasione dagli arresti domiciliari.

Il 22enne si trova ai domiciliari nel comune di Partinico per una serie di precedenti per furto, ricettazione e riciclaggio. Ieri, però, ha deciso di "prendere una giornata di ferie" e andare al mare. Al termine della giornata si è presentato al comando dei carabinieri di Alcamo in tenuta balneare, con costume, infradito e telo in spalla per autodenunciarsi di essersi arbitrariamente, senza nessuna autorizzazione, allontanato dalla sua abitazione.

I militari, dopo averlo arrestato e posto di nuovo ai domiciliari, hanno chiesto al giovane il motivo del suo gesto. La risposta è stata tempestiva e sincera: spinto dal troppo caldo, ha deciso di trascorrere una giornata di mare a Trappeto, ma al ritorno, dal momento che l'autobus si fermava ad Alcamo, ha deciso di costituirsi.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X