stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coltellata al petto dopo una lite, arrestati due fratelli a Marsala: accusati di tentato omicidio
POLIZIA

Coltellata al petto dopo una lite, arrestati due fratelli a Marsala: accusati di tentato omicidio

marsala, Trapani, Cronaca

Per tentativo di omicidio, la polizia di Marsala ha arrestato due fratelli (G. e V. T.), che in esecuzione di una misura cautelare emessa dal gip del locale Tribunale sono stati rinchiusi nel carcere di Trapani. I due fratelli sono accusati di aver tentato di uccidere, con una coltellata al petto, un cittadino romeno.

Il fatto risale alla sera dello scorso 24 maggio, quando i due, in piazza Marconi (la popolare "Porticella") ebbero un diverbio con l'uomo arrivato dal paese dell'est europeo. A sferrare il fendente sarebbe stato G. T. Subito dopo la vittima, non senza difficoltà, riusciva ad allontanarsi, mentre l'aggressore continuava a minacciarlo di morte. In ospedale, il romeno arrivava in gravissime condizioni.

In piazza Marconi, nel frattempo, arrivava una Volante della polizia. Gli agenti notavano la presenza dei due fratelli, già noti alle forze dell'ordine. Uno dei due aveva evidenti macchie di sangue sul busto. Alla vista degli agenti, entrambi fuggivano, ma venivano rintracciati nelle rispettive abitazioni, dove sono stati sequestrati gli indumenti vistosamente macchiati di sangue.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X