stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Filippina Cocuzza è il nuovo prefetto di Trapani: "Solidarietà verso i più deboli"
IL MESSAGGIO

Filippina Cocuzza è il nuovo prefetto di Trapani: "Solidarietà verso i più deboli"

di

«Lavorerò sempre per affermare la vera essenza dell’istituzione prefettizia, ufficio al servizio della collettività tutta». Filippina Cocuzza, il nuovo prefetto di Trapani si è insediata, di fatto, ieri, forse casualmente nel giorno del suo onomastico (giorno dedicato a San Filippo Neri) e, di buon grado, ha accettato gli auguri che le sono stati fatti nell’incontro con i giornalisti.

Uno dei primi appuntamenti «istituzionali» che il nuovo prefetto, premesso che «il termine prefetta per me non esiste», ha voluto fare perché «la stampa è baluardo della democrazia». Nel suo messaggio di saluto al territorio, Filippina Cocuzza ha inteso rivolgersi a «tutta la collettività», perché «la Prefettura è al servizio della comunità trapanese» in pieno raccordo con le Istituzioni civili, militari e religiose e, ovviamente «le Forze dell’ordine e la Magistratura impegnate in prima linea nella lotta alla criminalità organizzata» in un territorio che il nuovo prefetto percepisce già come «articolato e complesso» e dove «la criminalità organizzata pare abbia una grave penetrazione nel tessuto economico».

L'articolo completo nell'edizione di Trapani, Agrigento, Caltanissetta e Enna del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X