stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Polo universitario di Trapani, dal 2021 due nuovi corsi di Ingegneria del mare e Infermieristica
L'ANNUNCIO

Polo universitario di Trapani, dal 2021 due nuovi corsi di Ingegneria del mare e Infermieristica

università, Trapani, Cronaca
Il polo universitario di Trapani

Dall'anno prossimo il Polo universitario di Trapani ospiterà due nuovi corsi di Ingegneria del mare e Infermieristica. L'annuncio è stato dato ieri dal rettore dell'Ateneo di Palermo (da cui il polo trapanese dipende), Fabrizio Micari.

"Nel 2021-2022 saranno attivati 13 nuovi corsi di laurea, che si inseriscono su diversi filoni: nuove lauree triennali ad ampio spettro, lauree triennali professionalizzanti, lauree magistrali di grande qualità e livello di specializzazione. È inoltre prevista l’attivazione sulle sedi decentrate di Agrigento e Trapani di corsi di laurea già esistenti sulla sede di Palermo e, primo caso in Italia, l’attivazione di tre corsi di laurea on-line in lingua inglese, rivolti agli studenti stranieri. In qualche misura si tratta di uno spin-off scaturito dalla grande esperienza maturata in questi mesi sulla didattica a distanza, oltre che dalla volontà di offrire un servizio di qualità agli studenti stranieri che hanno evidenti difficoltà di trasferimento", ha detto il rettore.

La notizia dei due nuovi corsi di laurea a Trapani è stata accolta con soddisfazione.  "L’arricchimento dell’offerta formativa accademica del polo universitario di Trapani non può che essere accolto positivamente - afferma il segretario generale della Uil Trapani Eugenio Tumbarello -. Due corsi che per le materie trattate potranno dare agli studenti una formazione tale da offrire importanti sbocchi occupazionali".

"Ritengo che l’ampliamento dell’offerta formativa, e in particolare di quella di livello universitario in due settori così centrali per il mondo del lavoro, sia di vitale importanza per lo sviluppo del nostro Territorio - conclude Tumbarello -. Creare opportunità per investire sul proprio futuro è una condizione imprescindibile se vogliamo che i nostri ragazzi e ragazze possano costruire il proprio avvenire, contribuendo a dare vita a una società sana e produttiva, che non lasci indietro nessuno".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X