stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sorpresi a bruciare rifiuti di plastica e ferro, due arrestati a Paceco
CARABINIERI

Sorpresi a bruciare rifiuti di plastica e ferro, due arrestati a Paceco

Sorpresi a bruciare rifiuti in un terreno agricolo: due uomini sono stati arrestati dai carabinieri a Paceco per combustione illecita di rifiuti in concorso.

In particolare, i militari  hanno notato una colonna di fumo nero proveniente da un terreno agricolo in zona Salinagrande. Risaliti al luogo da cui si sprigionava il fumo, hanno sorpreso due uomini, G.D., 37 anni, e G.M., 41 anni, entrambi trapanesi, disoccupati e gravati da precedenti di polizia, intenti a bruciare due cumuli di scarti di materiale plastico e ferroso, depositati in maniera illecita sul fondo agricolo.

I militari hanno spento il rogo evitando, così, l’ulteriore disperdersi nell’aria di sostanze potenzialmente nocive.

I due responsabili sono stati dichiarati in stato di arresto e accompagnati nelle rispettive abitazioni ai domiciliari.

In sede di rito direttissimo, l'autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto, sottoponendo i due uomini all’obbligo di dimora nei comuni di Trapani ed Erice con il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione dalle 21 alle 7.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X