stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Erice, Comune condannato: dovrà pagare 100 mila euro al Consorzio Universitario
CORTE D'APPELLO

Erice, Comune condannato: dovrà pagare 100 mila euro al Consorzio Universitario

di

Il Comune di Erice dovrà pagare al Consorzio Universitario della provincia di Trapani la somma di 103.291,38 euro quale quota associativa per l’anno 2013.

Lo ha stabilito la terza sezione civile della Corte di Appello di Palermo, presieduta dal magistrato trapanese Gioacchino Mitra, che ha respinto il ricorso che era stato avanzato contro la sentenza di primo grado, emessa dal Tribunale di Trapani il 15 ottobre 2015, che pure aveva condannato il Comune.

Una vicenda complessa che pare destinata ad avere ulteriori sviluppi, specialmente se le motivazioni della sentenza della Corte di Appello convinceranno il Consorzio Universitario della provincia di Trapani della opportunità di avviare un nuovo contenzioso per recuperare tutte le altre quote che rimarrebbero in capo al Comune di Erice nonostante la determinazione dell’Ente di recedere dalla sua qualità di socio, e di socio fondatore in particolare.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X