stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Aggressione ai migranti a Marsala, scatta il "Daspo Willy" per i tre giovani violenti
QUESTURA

Aggressione ai migranti a Marsala, scatta il "Daspo Willy" per i tre giovani violenti

Disposto dal questore di Trapani l’applicazione del «Daspo Willy» nei confronti di tre violenti che hanno creato allarme sociale a Marsala con le loro scorribande in centro, soprattutto nelle ore notturne.

I tre di 18, 24 e 36 anni, hanno svariati precedenti di polizia per reati contro la persona e il patrimonio e sono già stati colpiti dal Daspo sportivo, a settembre hanno aggredito due migranti mentre passeggiavano con le fidanzate. Contro di loro i balordi hanno lanciato tavolini e sedie e dopo un breve inseguimento, per le vie del centro storico, sono stati presi a calci e pugni e offesi con frasi dal contenuto discriminatorio.

Il gip di Marsala il 29 settembre aveva applicato la custodia cautelare in carcere. Quando torneranno liberi, per due anni non potranno frequentare e stazionare presso i pubblici locali del centro storico, rischiando, in caso di violazione, dai 6 mesi ai 2 anni di carcere e una multa tra gli 8 mila e i 20 mila euro.

La misura prende il nome dal giovane Willy Monteiro Duarte, ucciso a Colleferro dopo un duro pestaggio subito nel tentativo di difendere un amico.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X