stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rapina in una libreria di Mazara, arrestato un marsalese
POLIZIA

Rapina in una libreria di Mazara, arrestato un marsalese

Aveva commesso una rapina in una libreria di Mazara del Vallo armato di taglierino e col volto coperto da casco e mascherina: con questa accusa è stato arrestato dalla polizia  un uomo di Marsala D. F. S.

L'arresto è stato effettuato dalla Squadra Pegaso della Sezione Investigativa, insieme all’ufficio Anticrimine del Commissariato mazarese, in esecuzione di una misura cautelare in carcere emessa dal Giudice per le indagini preliminari di Marsala.

Le indagini sono iniziate dopo una rapina in una nota libreria del centro storico mazarese. L'uomo, all'inizio di ottobre, è entrato all’interno dell’attività commerciale, travisato da un casco e dalla mascherina, e aveva minacciato la commessa con un taglierino, rubando 175 euro in contanti e fuggendo senza lasciare tracce.

Le indagini compiute dalla polizia hanno avuto una svolta con una perquisizione a sorpresa nell’abitazione di D.F.S. che ha permesso di riscontrare l’ipotesi degli investigatori. Arrestato, dopo le formalità di rito, D.F.S. è stato condotto presso la casa circondariale di Trapani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X