stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trapani, neonato trovato morto: mamma minorenne, nascose gravidanza per paura dei genitori
VIA DE STEFANO

Trapani, neonato trovato morto: mamma minorenne, nascose gravidanza per paura dei genitori

Il cadavere di un neonato è stato trovato alla periferia di Trapani. A segnalare il ritrovamento è stato un abitante di un complesso residenziale in via Francesco De Stefano, dove il piccolo senza vita è  stato abbandonato all'interno di un sacchetto di plastica.  Sul luogo sono intervenuti gli agenti del commissariato di polizia e il reparto della Scientifica.

Secondo i primi riscontri, il neonato è stato ritrovato con il cranio fracassato ed il cordone ombelicale ancora attaccato. L’ipotesi terribile è che il piccolo sia stato lanciato dalla finestra.

La madre è stata individuata dagli agenti della Squadra Mobile di Trapani. Si tratta di una ragazza minorenne di 17 anni che vive con i genitori. È stata portata per accertamenti nel reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale Sant'Antonio abate di Trapani. La minorenne, che è di corporatura robusta, sarebbe riuscita a nascondere la gravidanza ai genitori, i quali hanno riferito di non essersi accorti di nulla.

La giovane, subito dopo avere partorito, avrebbe avvolto il neonato dento un sacchetto di plastica e l’avrebbe poi lanciato dalla finestra. L’inchiesta adesso sarà trasmessa per competenza alla Procura del tribunale dei minorenni di Palermo.

La ragazza ha risposto ad alcune delle domande, dicendo di aver proseguito la gravidanza tenendo all’oscuro i propri genitori di cui temeva la reazione, ma senza confessare l’accaduto. I magistrati dovrebbero riascoltarla nelle prossime ore. Ma appare difficile che tutta la vicenda giri solo attorno alla ragazza. Sull'episodio indaga la Squadra Mobile di Trapani, affiancata negli accertamenti dai colleghi della Scientifica.

A segnalare il ritrovamento - attorno alle 11.30 - è stato un abitante di un complesso residenziale all’interno del quale è stato trovato il piccolo senza vita abbandonato. Il cadavere del neonato, con ancora attaccato il cordone ombelicale, è stato ritrovato in prossimità di una delle finestre dell’appartamento al quinto piano in cui abitava la diciassettenne. L’ipotesi terribile di chi indaga è che il neonato, che presentava il cranio fracassato, sia stato lanciato dalla finestra, forse proprio dalla ragazza che, temendo la reazione del genitori e presa dal panico, ha voluto disfarsi del bimbo.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X