stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Attentato a Nizza, un ristoratore di Alcamo: "È venuto a mangiare nel nostro locale"
L'INCHIESTA

Attentato a Nizza, un ristoratore di Alcamo: "È venuto a mangiare nel nostro locale"

attentati, Trapani, Cronaca
Brahim Aouissaoui

Come emerge dall'inchiesta coordinata dal procuratore Francesco Lo Voi e Marzia Sabella, il killer che ha compiuto l'attentato a Nizza avrebbe raggiunto Palermo tra il 9 e l'8 ottobre per recarsi poi ad Alcamo, pochi giorni prima della strage.

Nella cittadina trapanese, Brahim Aoussaoui si è recato in via Mazzini, in un locale specializzato nella preparazione di kebab dove, tra gli impiegati, ha incontrato un suo connazionale. "Il killer è venuto a mangiare qui - ha raccontato alla Digos il negoziante che si dice abbastanza traumatizzato dall'accaduto -. Dopodiché non si è più visto da queste parti".

L'articolo di Massimo Provenza nell'edizione di oggi del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X