stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mazara, minaccia di uccidersi e si barrica in casa con il figlio
TENSIONE

Mazara, minaccia di uccidersi e si barrica in casa con il figlio

Uomo armato barricato in casa col figlio minacciando il suicidio. Quasi dodici ore di grande tensione quelle vissute fin dalla prima mattinata di ieri in viale 7 giugno 1981, nel quartiere di Mazara Due.

Giuseppe Frasillo, pregiudicato mazarese, si è barricato nel suo appartamento al primo piano assieme al figlio di quattro anni, minacciando il suicidio con un arma, un fucile, in suo possesso.

L'articolo di Francesco Mezzapelle nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X