stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca L'omicidio di Nicoletta Indelicato, parla l'amica sotto accusa: "Non l'ho uccisa io"
IL PROCESSO

L'omicidio di Nicoletta Indelicato, parla l'amica sotto accusa: "Non l'ho uccisa io"

"Chiedo scusa ai suoi genitori, ma non ho ucciso io Nicoletta. Io le volevo bene. Dopo mia madre, c’era lei. Il nostro legame era forte". Lo ha dichiarato ieri Margareta Buffa al processo per l’omicidio di Nicoletta Indelicato, assassinata a Marsala.

La giovane, di origini rumene, venne uccisa dopo essere bruciata tra il 16 e il 17 marzo 2019.  Per l’omicidio di Nicoletta Indelicato in carcere c’è Carmelo Bonetta, il maestro di balli caraibici già condannato, con il rito abbreviato, a trent’anni. "Lui – dice Margareta, riferendosi proprio a Bonetta - mi ha manovrata. Dovevo fare tutto quello che mi diceva. Mi minacciava, dicendomi che avrei fatto la fine di Nicoletta".

L'articolo di Laura Spanò nell'edizione di oggi del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X