stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tragedia a Pantelleria, giovane tunisino disperso in mare: avviate le ricerche
MIGRANTI

Tragedia a Pantelleria, giovane tunisino disperso in mare: avviate le ricerche

Tragedia nel mare di Pantelleria dove un ragazzo tunisino risulta disperso da sabato sera. Un altro è stato salvato da un giovane pescatore diportista dopo che per 12 ore era rimasto in mare nuotando.

"Ero a pesca insieme ad un mio amico - racconta Giuseppe Pavi, il barista in un noto albergo dell’isola -. Eravamo nella zona tra Cuddie Rosse e Punta Fram e stavamo pescando a traina. Ad un tratto mi giro a dritta e vedo una boa che tratteneva una rete. Poco più in là ad una distanza di circa 50 metri vedevo una cosa rotonda che mi sembrava un’altra boa. Poi ho realizzato che poteva trattarsi di una testa. L’ho indicata al mio amico Giammarco. Quando ho fatto un cenno con la mano, quello mi ha risposto. Non ho avuto più dubbi e ci siamo avvicinati con la barca. Si trattava di un ragazzo che chiedeva aiuto. Parlava in francese. Gli abbiamo buttato un salvagente, abbiamo chiamato la Capitaneria di Porto dell’isola, gli abbiamo dato da mangiare della frutta e lo abbiamo fatto bere. La motovedetta è arrivata subito, dopo cinque minuti".

"Nei dintorni c'erano altre barche e nessuno aveva visto il ragazzo - aggiunge -. Non era facile. Io sono stato aiutato dal sole che avevo alle spalle e dagli occhiali polarizzanti che indossavo".

Il giovane tunisino ha raccontato che erano in sei su una piccola barca. A circa tre chilometri da Scauri è andato in avaria il motore. Hanno cercato di ripararlo, ma gli è caduto in acqua. Mentre quattro dei migranti a bordo sono rimasti sulla barca aspettando i soccorsi, due si sono buttati in acqua pensando di poter raggiungere la riva a nuoto. I due si sono persi e il ragazzo che ce l’ha fatta è stato trovato in una zona molto distante dalla scogliera di Scauri. I quattro sono poi stati salvati nella notte tra sabato e domenica dalla motovedetta della Guardia Costiera, mentre il secondo ragazzo tunisino che si era buttato in mare è disperso. Lo stanno cercando Guardia Costiera, Carabinieri e Finanza coordinati dalla Capitaneria di Porto di Pantelleria. (ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X