stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tornate ad Alcamo le bimbe bloccate a Miami, l'abbraccio col padre dopo un anno
CORONAVIRUS

Tornate ad Alcamo le bimbe bloccate a Miami, l'abbraccio col padre dopo un anno

Sono tornate in Sicilia le due bambine trattenute da quasi un anno negli Stati Uniti. Ad attenderle, ieri mattina, all’aeroporto di Fiumicino il papà Giovanni Spica. Quando le due figlie di nove e sei anni, lo hanno visto sono corse ad abbracciarlo. Poi sono rientrati tutti ad Alcamo dall’aeroporto «Falcone e Borsellino».

Le due bimbe provengono da Miami, in Florida, lo stato che figura al primo posto per numero di contagiati dal Covid 19 negli Usa. Giovanni Spica, è un commerciante di frutta e verdura, che gestisce un negozio in viale Italia. Per ottenere il rientro delle figlie in Italia si era rivolto al giudice della Corte distrettuale della Florida poiché la moglie, una donna cubana, non voleva che le due figlie facessero ritorno ad Alcamo.

L'articolo di Giuseppe Maniscalchi nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X