stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Movida vietata agli atleti del Marsala Black Star, scatta la protesta
RAZZISMO

Movida vietata agli atleti del Marsala Black Star, scatta la protesta

Ennesimo episodio di razzismo a Marsala. Ad Ali Omar Fofana e i suoi cinque amici, giocatori della squadra di calcio Usd Petrosino Marsala Black Star, è stato vietato l’ingresso all’Antico Mercato, luogo simbolo della movida cittadina, perchè di colore.

A denunciarlo il movimento Volt Sicilia. Manfredi Cascino, coordinatore del movimento, sostiene che «tali vicende debbano essere motivo di seria riflessione e occasione per rigettare totalmente l’ottica del sovranismo e del nazionalismo. Con il tanto decantato Decreto Sicurezza - afferma - tuttora in vigore, lo Stato si rende colpevole nel legittimare la piaga del razzismo».

Allarma e preoccupa «come questi episodi, sempre più frequenti, non provochino una forte reazione indignata: in questo momento noi stiamo mettendo ai margini delle persone che vogliono bene all’Italia e ad altre persone di questo Paese, persone già inserite in un sistema di connessioni anche lavorative e sociali».

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X