stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Aggressioni, evasioni e furti nella movida di Castelvetrano: tre arresti
CARABINIERI

Aggressioni, evasioni e furti nella movida di Castelvetrano: tre arresti

Arresti, multe e denunce nella movida di Castelvetrano. Sabato sera i carabinieri della Stazione locale hanno arrestato per evasione il 20enne Inzerillo Giovanni che, nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari dopo  aver danneggiato un’ambulanza del locale 118, è stato trovato durante i controlli fuori dalla propria abitazione.

Nella stessa serata manette ai polsi anche per Giovanni Mistretta, 42 anni, trovato seduto ad un bar fuori dall'orario consentito dalla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno.

I due arrestati sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza per direttissima. I carabinieri, nel corso dei controlli, hanno anche denunciato due gambiani, D.B. cl’1998 e M.F. cl’1994, per lesioni personali, dopo aver aggredito un altro extracomunitario della Guinea procurandogli una frattura e diverse tumefazioni. Per furto aggravato è stato invece arrestato un 16enne rumeno, P.F.M.

I militari hanno anche vigilato sul rispetto delle norme anti-coronavirus controllando nel week end 300 persone, in particolare nella zona balneare di Marinella di Selinunte. Controlli anche in strada per il rispetto delle norme del codice per cui sono state elevate diverse contravvenzioni  per guida senza patente, mancato utilizzo del casco e delle cinture di sicurezza, nonché per la mancata copertura assicurativa, che hanno portato al sequestro amministrativo di diversi ciclomotori e autoveicoli.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X